Monumenti d'Italia

Castello di Mesola
In Provincia di Ferrara, Regione

 
 
Convento di Santa Maria in Aula Regia
In Provincia di Ferrara, Regione

 
 
Monastero di San Giorgio
In Provincia di Ferrara, Regione

 
 
Monastero di Sant'Antonio Abate in Polesine
In Provincia di Ferrara, Regione

 
 
Abbazia di Pomposa
In Provincia di Ferrara, Regione

 
 
Basilica di San Giorgio
In Provincia di Ferrara, Regione
Sorta sul nucleo originario della città, fu l'antica Cattedrale di Ferrara, sede del Vescovado dall'VIII secolo al 1135 quando fu inaugurata l'odierna Cattedrale. Riedificata su progetto di Biagio Rossetti dal 1473 che eresse anche la torre campanaria, il suo aspetto è nuovamente mutato col terremoto del 1570 e diversi episodi bellici. Presenta una facciata in stile barocco per il rifacimento settecentesco di Andrea Ferreri. All'interno, affeschi seicenteschi di Francesco Ferrari; in fondo alla navata sinistra si trova la cappella di San Maurelio, con la tomba del vescovo martire eletto compatrono di Ferrara assieme a San Giorgio; vi è conservata anche la tomba di Cosmé Tura, pittore ferrarese.

 
 
Castello Estense
In Provincia di Ferrara, Regione
Costruito a partire dal 1385, il Castello fu commissionato all'architetto Bartolino da Novara dal marchese Nicolò II. Da sede militare si trasformò durante le signorie di Borso e Ercole I in residenza, per diventare sotto Ercole II (duca dal 1534 al 1559) palazzo di corte.

 
 
 
 
Cattedrale di San Giorgio
In Provincia di Ferrara, Regione
Risale al 1153 e fu consacrata a San Giorgio. E' in stile romanico, ma con elementi gotici. La lunetta con il santo che uccide il drago è opera del maestro scultore Nicholaus. L'abside è di Biagio Rossetti, mentre il campanile, iniziato nel 1412 e incompiuto, è attribuito a Leon Battista Alberti. All'interno, opere di Benvenuto Tisi da Garofalo, Bonaccossi e il Giudizio Universale del Bastianino. Accessibile ai disabili con aiuto dall'ingresso laterale, nei pressi del campanile.

 
 
Certosa e Chiesa di San Cristoforo
In Provincia di Ferrara, Regione
Nata come monastero certosino, è attribuita a Biagio Rossetti. Nell'Ottocento la Certosa è diventata il cimitero della città, restando un complesso architettonico di grande interesse. Vi si trovano le tombe di Borso e Marfisa d'Este. All'interno si trova la Chiesa di San Cristoforo risalente al XVI secolo che ospita tra l'altro diverse opere del Bastianino, ma è aperta solo per le Sante Messe funebri.

 
 
Chiesa di San Domenico
In Provincia di Ferrara, Regione
Costruita nelle forme attuali nel 1726, dove sorgeva una chiesa più antica di cui sono rimaste una cappella e il campanile. All'interno dipinti di pittori ferraresi dal XVI al XVIII secolo come Cignaroli e Bononi. Il pavimento è quasi completamente ricoperto da pietre tombali antiche. Nell'abside, un coro ligneo del 1384, opera di Giovanni da Baiso.

 
 

Precedente 1 2 3 Successiva

Pagina 1 di 3