Monumenti d'Italia

Ricetto di Candelo
In Provincia di Biella, Regione
Il Ricetto (che occupa una superficie di circa 13.000 mq) è una struttura fortificata tardo-medievale realizzata dalla comunità contadina. Originariamente il ricetto serviva per proteggere i prodotti della terra (le granaglie ed il vino) e solo in casi estremi di pericolo, anche la popolazione vi si rifugiava.

 
 
Castello di Gaglianico
In Provincia di Biella, Regione
Si tratta del castello meglio conservato tra tutti quelli del Biellese, le prime notizie storiche che lo riguardano risalgono al X secolo.

 
 
Rocca dei Cavallari
In Provincia di Biella, Regione
Il castello era di proprietà degli Avogadro, signori di Massazza dal XIII al XIX secolo ed il più antico documento che lo riguarda è del 1239. Attualmente è della Famiglia Cavallari ed il complesso ospita mostre, fiere e ricevimenti.

 
 
Castello di Roppolo
In Provincia di Biella, Regione
Il castello fu costruito su una torre del X secolo di proprietà del conte Aimone di Cavaglià. All'interno ha sede l'Enoteca Regionale della Serra e nelle cantine sono esposti più di 200 tipi di vino.

 
 
Castello della Rocchetta
In Provincia di Biella, Regione
Costruzione fortificata del XIV-XV secolo. Visibile solo dall'esterno.

 
 
Castello dagli Avogadro
In Provincia di Biella, Regione
Il Castello risale al 1500 quando Pietro Gromo, gentiluomo di Biella, acquistò dagli Avogadro il feudo e con esso una rocca risalente all'anno mille.

 
 
Castello Vialardi
In Provincia di Biella, Regione
Il castello, legato alla famiglia dei Vialardi, conserva al suo interno la cappella signorile dedicata ai Santi Simone e Giuda, decorata con affreschi attribuiti al Maestro del Cristo della Domenica (XV secolo). All'interno vi è una preziosa vetrata del quattrocento con l'Adorazione dei Magi e lo stemma dei Vialardi.

 
 
 
 
Castello dei Fieschi di Zumaglia
In Provincia di Biella, Regione
La costruzione del castello viene fatta risalire al vescovo Lombardo della Torre ed è datata 1329.

 
 
Chiostro di San Sebastiano
In Provincia di Biella, Regione
La costruzione della chiesa e del chiostro iniziò nel 1500 e si concluse quattro anni dopo. La facciata fu sostituita nel 1885 da quella attuale, disegnata dal geometra Andrea Bona di Vercelli. Attualmente all'interno del Chiostro è ospitato il Museo del Territorio Biellese.

 
 
Il Battistero
In Provincia di Biella, Regione
Posto a sinistra del duomo, il Battistero è il monumento più significativo della città. Nella lunetta del portale vi è un bassorilievo del II secolo che rappresenta Ercole bambino e un putto.

 
 

Precedente 1 2 Successiva

Pagina 1 di 2