News

L'educazione al patrimonio culturale: approcci e prospettive
Venerdì 22 gennaio 2016, presso l'ex monastero dei Benedettini di Catania, un workshop, organizzato dall'Istituto per i beni archeologici e monumentali (IBAM), focalizzato sul tema dell'educazione al patrimonio culturale.
Il Santuario Convento del Santissimo Crocifisso di Cosenza
Dal 14 gennaio al 30 gennaio 2016, presso l'Archivio di Stato di Cosenza si terrà una mostra dal titolo Il Santuario Convento del Santissimo Crocifisso di Cosenza e i Frati Minori Cappuccini, in occasione del centenario della presenza dei Cappuccini.
Il Castello di Matilde di Canossa
Domenica 20 alle ore 16,00 ci sarà una visita speciale al Castello di Carpineti insieme all'autrice del 'Romanzo di Matilda', Elisa Guidelli. La visita mostrerà l'influenza della famiglia Canossa sul paesaggio e l'agricoltura dell'area emiliana.
Tutte le news >>>

I Monumenti italiani

In Italia, grazie alle diverse civiltà che hanno lasciato profondi segni del loro passaggio, esistono numerose splendide città ricche di monumenti ed opere d'arte che vanno dalle più antiche aree archeologiche ai reperti di epoca romana sino alle opere più recenti. Numerosi monumenti (palazzi, dimore storiche, ritrovamenti archeologici) e addirittura intere città, sono state dichiarate Patrimonio Unesco dell'Umanità: Roma, Venezia, Firenze, Pisa, Pienza, le Cinque Terre, le Isole Eolie.
La civiltà greca ha lasciato numerosi templi e teatri (principalmente nell'Italia Meridionale, basti pensare alla Valle dei Templi di Agrigento), gli etruschi hanno lasciato principalmente tombe e necropoli (molto significative le testimonianze in Umbria, Campania e Lazio, ad esempio le necropoli di Cerveteri e Tarquinia), i romani, invece, molte più testimonianze significative, principalmente, ovviamente, a Roma: dalle strade agli acquedotti, dai numerosi anfiteatri ai più celebri monumenti conosciuti in tutto il mondo come l'Arena di Verona, il Colosseo, l'Arco di Costantino e la zona dei Fori Imperiali. Ma la storia continua, ed ecco quindi le sfarzose testimonianze del Rinascimento Italiano e dei suoi protagonisti, le splendide residenze Sabaude in Piemonte (15 edifici simbolo dell'architettura monumentale europea del diciassettesimo e diciottesimo secolo) sino alle più moderne opere di architettura del XX secolo.
Ma i più bei monumenti italiani non si trovano solo nelle città sopra-indicate ma anche nei più piccoli e sconosciuti borghi di provincia, l'Italia, infatti, non è solo Roma, Firenze, Perugia, Verona ma in ogni città della nostra Penisola vi sono monumenti, palazzi, chiese e basiliche, monasteri, aree archeologiche di inestimabile valore che meritano di essere visitate.
All'interno di questo sito vengono presi in considerazione tutti (o quasi) i monumenti italiani, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, dai più celebri ai più sconosciuti, dalla preistoria sino al XX secolo e, per ognuno di essi, sono fornite tutte le informazioni più utili: indirizzi, recapiti telefonici, eventuali orari di apertura e prezzi d'ingresso e brevi descrizioni.