Monumenti d'Italia

I Navigli
In Provincia di Milano, Regione
Uno dei simboli della Vecchia Milano: le alzaie, i vicoli, i ponti e anche la nebbia, che spesso avvolge la zona, rendono i Navigli uno dei più romantici e suggestivi luoghi della città.

 
 
Piazza San Fedele
In Provincia di Milano, Regione
Un angolo tranquillo nel pieno centro della città, forse un po' dimenticato, piccolo, al cospetto di piazza Duomo, ma molto suggestivo e romantico: una chiesetta, una statua ed il vecchio lastricato di pavè.

 
 
Abbazia di Chiaravalle
In Provincia di Milano, Regione
Fu fondata nel 1172 da monaci cistercensi, e al suo esterno richiama lo stile romanico. Presenta tre navate ed abside quadrato. La facciata pricipale é abbellita da un grande rosone.

 
 
Monastero della Visitazione di Santa Maria
In Provincia di Milano, Regione
Fu fondato nel 1713 e non fu danneggiato dalle cannonate delle Cinque Giornate, pur essendo ad esse esposto. Il monastero é in stile barocco mentre l'altare maggiore é neoclassico.

 
 
Monastero di San Benedetto
In Provincia di Milano, Regione
Fondato nel 1892. La chiesa del complesso monastico in stile neogotico é caratterizzato dalle vetrate policrome delle finestre.

 
 
Abbazia di Santa Maria
In Provincia di Milano, Regione

 
 
Abbazia dei Santi Pietro e Paolo in Viboldone
In Provincia di Milano, Regione

 
 
 
 
Convento-Santuario della Divina Maternità
In Provincia di Milano, Regione

 
 
Arco della Pace
In Provincia di Milano, Regione
Iniziato nel 1807 da Luigi Gagnola, doveva celebrare i trionfi di Napoleone. A tre quarti dell'opera giunse la sconfitta di Wateloo. Nel 1826 l'imperatore d'Austria Francesco I lo volle portare a termine dedicandolo alla pace europea del 1815.

 
 
Casa di Riposo per Musicisti Fondazione Giuseppe Verdi
In Provincia di Milano, Regione
La costruzione nasce architettonicamente da un'idea di Camillo Boito nel 1899, su volontà di Verdi per dare ospitalità agli anziani musicisti; in una cripta al centro del giardino interno (decorata da mosaici allegorici su cartoni di Lodovico Pogliaghi) è sepolto lo stesso Giuseppe Verdi con accanto la seconda moglie Giuseppina Strepponi; la tomba è visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 18. Gli orari indicati sopra si riferiscono invece all'apertura della portineria. Al primo piano del palazzo, un museo verdiano con opere di Boldini, Gemito, Palizzi, Michetti, Morelli. Sul piazzale antistante l'edificio, monumento a Verdi, di Enrico Butti.

 
 

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successiva

Pagina 4 di 10