Monumenti d'Italia

Castello di Peschici
In Provincia di Foggia, Regione
Attualmente é di proprietà privata, ma visitabile. Fu costruito nella seconda metà dell'anno 1000 ad opera dei normanni in difesa del territorio dagli attacchi dei corsari saraceni.

 
 
Castello di Vieste
In Provincia di Foggia, Regione
Ingresso gratuito. In inverno é aperto solo su richiesta per ospitare manifestazioni. Il castello presenta una pianta triangolare e tre bastioni, lo stile architettonico é rinascimentale. Fu eretto nel 1240 da Federico II, fu modificato dagli imperatori spagnoli nel 1537 e crollò quasi interamente nel 1646 a causa di un terremoto devastante.

 
 
Tomba di Diomede
In Provincia di Foggia, Regione
Ingresso gratuito. Ora solare: 08:00/01:00. La tomba presenta la struttura tipica del "tholos", costruzione greca a pianta circolare. La leggenda narra che Diomede, eroe della guerra di Troia, approdò in Puglia XII secolo a.C.

 
 
Castello di Sannicandro Garganico
In Provincia di Foggia, Regione
Presenta una struttura quadrancolare con 4 torri agli angoli. Fu eretto a difesa del Gargano dai saccheggi dei corsari saraceni.Secondo alcune fonti fu costruito intorno al V secolo, secondo altre nel 1095.

 
 
Castello di Carpino
In Provincia di Foggia, Regione
Ciò che rimane del castello sono solo alcuni ruderi, intorno ai quali si sviluppa il centro abitato.

 
 
Grotta Santuario di San Michele
In Provincia di Foggia, Regione
Apertura dalle 09:00 alle 18:00 durante l'ora legale. Ingresso gratuito. La leggenda narra che San Michele si sia fermato nella grotta per abbeverare il suo cavallo, lasciando su una parete le impronte dello zoccolo dell'animale ed una sua ala, tutt'ora visibili.

 
 
Crocifisso di Varano
In Provincia di Foggia, Regione
Indica l'altro nome con cui viene indicata la Chiesa dell'Annunziata. Il nome deriva da un pregiato crocefisso in stile gotico, che veniva venerato dalle genti locali, risalente al XIV secolo.

 
 
 
 
Abbazia della Trinità
In Provincia di Foggia, Regione
L'abbazia nasce dalle macerie di tempio dedicato a Giove. Il titolo di abbazia venne conferito quando la struttura fu abitata dai Monaci Benedettini. Attualmente sono visibili solo pochi ruderi,e anche l'imponente biblioteca realizzata per conto dell'Abate Gregorio nel 1200 andò completamente distrutta.

 
 
Abbazia di Santa Maria di Pulsano
In Provincia di Foggia, Regione
Fu ricavata dalla cavità di una grotta, per volere di Papa San Gregorio Magno, nel VI secolo d.C.

 
 
Abbazia di Santa Maria di Calena
In Provincia di Foggia, Regione
E' composta da due chiese, , la più grande é absidata ed ha il campanile a vela.

 
 

Precedente 1 2 3 4 Successiva

Pagina 3 di 4