Monumenti d'Italia

La Sinagoga degli Argenti
In Provincia di Alessandria, Regione
La Sinagoga, accuratamente restaurata, si presenta nel suo splendore barocco rococò piemontese. Abbondano gli ori, gli stucchi, le iscrizioni in ebraico che attestano i lunghi secoli di vita della COmunità Ebraica di casale. Il Matroneo settecentesco ospita uno dei musei d'arte e storia ebraica più interessanti d'Europa con argenti, tessuti ed oggetti di culto. Il Museo dei Lumi accoglie opere d'arte contremporanea di Topor, Recalcati, Mondino, Luzzati, Palladino e altri.

 
 
Abbazia di Rivalta Scrivia
In Provincia di Alessandria, Regione
Complesso monumetale cistercense del XII secolo. Conserva la Chiesa abbaziale, la Sala Capitolare ed altri spazi monastici restaurati. Un ricco apparato pittorico del XV secolo, tra cui le figure di Santi, datate e firmate da Franceschino Boxilio, orna le pareti interne.

 
 
Castello dei Paleologi
In Provincia di Alessandria, Regione
Le origini di questa costruzione sono antichissime: si racconta che una primitiva struttura esistesse già nel periodo tardo romano e che fu distrutto una prima volta dagli Unni nel 452 d.C. per essere poi ricostruito in età medievale. Le ultime ricostruzioni risalgono al 1663, al 1789 quando si edificarono le carceri, al 1815 sotto i Savoia. Oggi il castello ospita il Museo Civico Archeologico e all'interno del parco circostante un giardino botanico.

 
 
Castello di Prasco
In Provincia di Alessandria, Regione
Castello del XII secolo con tre torrioni semicircolari e corpo centrale articolato attorno a giardini pensili costruiti su ampi terrapieni. La struttura architettonica e gli interni danno conto degli spazi un tempo riservati ad abitazione del feudatario e di quelli destinati alla funzione pubblica di difesa, di governo e di esercizio della giurisdizione. La struttura è di proprietà privata.

 
 
Torre Civica
In Provincia di Alessandria, Regione
La torre, datata secolo XIII è costruita con blocchi di tufo a pianta quadrata, estratti dalle cave locali e venne innalzata principalmente per scopi difensivi.

 
 
Castello Trotti
In Provincia di Alessandria, Regione
Il Castello si presenta come un imponente edificio con piccole torri angolari ed interni riccamenti arredati. I sotterranei della struttura si snodano come intricati labirinti. Il castello e il borgo divennero prima proprietà dei Doria, poi di Napoleone ed in seguito dei Savoia. Il castello è visitabile tra il mese di maggio e il mese di ottobre.

 
 
Castello d'Orsara Bormida
In Provincia di Alessandria, Regione
Le prime notizie sul castello risalgono al 1196. Dopo numerosi passaggi il Castello è dagli inizi del '900 di proprietà della Famiglia Remondini di Genova che ha provveduto ultimamente ad effettuare una profonda ristrutturazione insieme a quella dell'Oratorio risalente all'anno 1000 e situato ai piedi del Castello. La sua maestosità è intensificata dalla ricchezza di elementi artistici: pitture e sculture d'epoca.

 
 
 
 
Castello di Lignano
In Provincia di Alessandria, Regione
Le origini del Castello risalgono all'epoca romana, quando per la sua posizione strategica, fu scelto per un insediamento difensivo. L'edificazione del Castello vero e proprio risale a un periodo successivo, intorno al X-XI secolo d.C. Le vicende successive sono complesse e la sua storia si unisce a quelle di tre grandi famiglie nobiliari: i Nemorus, i Cane e i Grisella. Dal 1980 il castello è di proprietà privata.

 
 
Castello di Tagliolo
In Provincia di Alessandria, Regione
La struttura più antica del Castello è la torre di forma quadrata e risalente al X secolo, che era utilizzata per avvistare le invasioni saracene. La parte superiore della torre, oggi alta 38 metri, fu costruita tra il '400 e il '500. Il Castello venne restaurato alla fine dell'800 dall'architetto De Andrade e oggi è in ottimo stato di conservazione. La visita in particolare si sofferma alle grande cantina del Castello, in cui vengono prodotti e conservati i vini prodotti dai vigneti del Marchese.

 
 

Precedente 1 2 3 4 Successiva

Pagina 4 di 4